• Horror Über Alles

#seeeyoucineblog THE NEST di Roberto De Feo (2019)

Questa settimana torniamo ad analizzare un horror made in Italy, recente e davvero ben fatto che sancisce l'esordio cinematografico di Roberto De Feo alla regia. Ecco la recensione di THE NEST a cura come sempre di Horror Über Alles


THE NEST di Roberto De Feo (2019)

A cura di Horror Über Alles (Davide Sicarius D’Andrea e Caroline Darko)

(Disponibile su Sky)

Il giovane Samuel (Justin Korovkin), costretto sulla sedia a rotelle in seguito ad un grave incidente verificatosi in circostanze misteriose 10 anni prima - e in cui ha perso la vita il padre - vive con l’ossessiva e severa madre Elena (Francesca Cavallin) in una grande tenuta chiamata Villa dei Laghi. Gli altri abitanti della villa sono alcuni parenti, il sadico medico Christian (Maurizio Lombardi) e alcuni servitori; tutti sembrano nascondere qualcosa. L’esistenza di Samuel scorre tra le eccessive attenzioni di chi lo circonda e un totale isolamento dal mondo esterno. Un giorno viene accolta nella tenuta la giovane Denise (Ginevra Francesconi); nonostante l’assillante gelosia protettiva di Elena, il legame tra i due ragazzi diventa ben presto inevitabile, così come il bisogno di libertà di Samuel.

L’horror italiano non è morto: dopo l’ottimo The End di Daniele Misischia e il ritorno al gotico di Pupi Avati con Il signor Diavolo, il folgorante esordio di Roberto De Feo, prodotto dalla Colorado Film di Salvatores e Abatantuono, ne è l’ennesima prova lampante. Supportato dalla curatissima e avvolgente fotografia di Emanuele Pasquet, De Feo dirige (e scrive) con mano solida e grande inventiva - ogni movimento di macchina è altamente ricercato e funzionale alla costruzione di una tensione costante - e riesce a creare un’atmosfera genuinamente enigmatica e perturbante, tirando fuori il massimo sia dagli spazi interni e opprimenti della villa, sia da quelli sconfinati e in apparenza rassicuranti della natura circostante, i quali sembrano nascondere, ad ogni inquadratura, lo stesso inquietante segreto adombrato all’ignaro Samuel dagli altri personaggi.

Una volta tanto, a differenza di altre operazioni analoghe nell’horror tricolore degli ultimi anni - che se pur meritevoli di attenzione mostravano vistose carenze nella recitazione - il cast di The Nest è diretto davvero in maniera magistrale (Francesca Cavallin e Maurizio Lombardi su tutti); oltre all’ossessivo legame tra madre e figlio, è molto ben reso anche il rapporto tra i due giovani protagonisti, che trovano nella passione per la musica il terreno fertile per una sincera e credibile intimità. Proprio la bellissima colonna sonora svolge infatti un ruolo importante nella costruzione narrativa: l’alternanza dei due temi principali (Sonata al chiaro di luna di Beethoven e Where Is My Mind? dei Pixies), entrambi suonati più volte al piano da Samuel, si traduce infatti nell’opposizione concettuale tra il malessere di una segregazione forzata e il desiderio di fuga. Il colpo di scena conclusivo, infine, nonostante sia in parte prevedibile grazie ad alcuni piccoli indizi disseminati lungo il percorso, è di una potenza micidiale e regala un profondo brivido lungo la schiena.

IL NOSTRO GIUDIZIO: **** 4/5



33 visualizzazioni
 MIXCLOUD 

radioseeeyou.com una giovane webradio nata nel 2018

© 2018 by seeeyou.it | S.I.A.E. 201800000044 no-profit 

051/0218793

331 451 7247

info@radioseeeyou.com

redazione@radioseeeyou.com

Radioseeeyou.com si sta autofinanziando

se ti piace quello che facciamo aiutaci 

con un piccolo contributo mensile

oppure crea la tua donazione  qui

an hour whit dj Pery around the music around the world dj Meo arlecchino l' archivio almost black background music shop beat & bear beats belpaese bicio papao brota raza casalini che barba al mattino cine blog dischi volanti dj LELLI superfunkexperience domenica è mattina house break futuro 1978 gold selection horror Über alles ho perso il filo il grande rispolvero la bisana l'oroscopo di morena lorenzo le club olei alle 20 pusher barber shop PVC 180grammi quelli degli 80 reagge & rolla rush secanda fila seeeyoufat live seventy space five studio ca rossa supeeer vanilia & comics vietato ballare volume razionik massimiliano marrani soulcluster